Consulenza una tantum

Di norma, prima di fornire anche gli altri tipi di servizi, richiediamo sempre di effettuare una consulenza generale sull’associazione che ci contatta, principalmente per due motivi: lo studio di una consulenza fornisce in tutti i casi la base necessaria per portare avanti tutti i tipi di attività e ciò dà un primo importante segnale di collaborazione.

Le nostre consulenze vertono comunque su tutti i settori di cui ci occupiamo; sono precedute da un’accurata presa di informazioni presso l’associazione stessa, a cui segue uno studio attento e specifico e si conclude una trattazione chiara e concisa. Ciò di norma produce uno scritto che ricomprende tutti questi passaggi, conducendo passo passo la persona richiedente attraverso i diversi step dell’analisi.

La consulenza prevede la consegna di due documenti alla realtà richiedente, un business plan e un business model, i quali contengono:

  • lo stato della situazione per come è visto da un occhio professionale ed esterno, il quale ne sottolineerà gli aspetti negativi e positivi;
  • su quali strade puntare, in ogni settore, per crescere e migliorare e attraverso quali metodologie;
  • il punto di vista organizzativo, quindi le tempistiche, la gestione di tutte le risorse, gli sforzi necessari per raggiungere un determinato obiettivo;
  • una presentazione sintetica del modello proposto per raggiungere gli obiettivi dichiarati, utilizzabile sia all’interno che verso l’esterno.

Per avere un’idea più chiara di che cosa siano e comprendano vi invitiamo a dare un’occhiata ai nostri plan & model: avrete modo di conoscere meglio l’organizzazione e che cosa offre tramite i suoi servizi.

A questo punto l’associazione è in grado di proseguire indipendentemente, seguendo o meno le indicazioni presenti su tale consulenza, o può decidere di continuare ad utilizzare i nostri servizi: all’interno della consulenza è infatti sempre prevista una proposta dettagliata per una collaborazione lavorativa non più una tantum ma continuativa, che permetterebbe all’associazione di far svolgere tutte le attività esterne a degli esperti a costi più che abbordabili, evitando di richiedere quindi ulteriore impegno dai suoi volontari.

Questa è ciò che noi chiamiamo assistenza continuativa.

Share on Facebook

I commenti sono chiusi